:
300x1691492098744021Typical_carcinoid_tumor_of_the_lung__trabecular_pattern     radiotrescienza.it - 14/4/2017 - Al microfono Elisabetta Tola Due terzi dei tumori sarebbero frutto del caso. Più che col patrimonio genetico o con gli stili di vita, il cancro avrebbe soprattutto a che fare con la sfortuna. È quello che sembra affermare un nuovo studio, apparso di recente su Science, che riprende e amplia una ricerca pubblicata due anni fa e che già allora aveva fatto molto discutere. Qual è il modo corretto in cui interpretare questi risultati? Quale ruolo deve giocare la prevenzione nella battaglia contro i tumori? Lo chiediamo ad Alberto Mantovani, direttore dell’Istituto Clinico Humanitas di Milano, e Paolo Vineis, epidemiologo dell’Imperial College di Londra. http://www.radio3.rai.it/dl/portaleRadio/media/ContentItem-d1a95b3d-3c3b-430b-969d-dcdf22b1e184.html http://science.sciencemag.org/content/355/6331/1330 -

Oreste Segatto (IFO Roma) 4/4/2017

Coupling catalytic inhibition of RTKs to their enhanced degradation: insights from cell regulation and tentative design of rationale-based cancer therapies

Vittorio Colizzi (Dip.to Biologia, UniTov) 28/3/2017

L’interazione ospite-parassita dai banchi di laboratorio all’epidemia di Tubercolosi, AIDS ed Ebola in Africa

Vittorio Colizzi (Dip.to Biologia, UnitoV) 28/3/2017

L’interazione ospite-parassita dai banchi di laboratorio all’epidemia di Tubercolosi, AIDS ed Ebola in Africa
:
images     Buona Pasqua!
:
200546954-05c3c4d4-9b16-425f-a027-1656174603c8 le scienze.it - 12/4/2017 Modificare cellule dal punto di vista genetico e trattarle con una specifica combinazione di molecole per produrre neuroni dopaminergici, una popolazione cellulare che diminuisce fortemente in persone con il morbo di Parkinson. È l'obiettivo raggiunto in esperimenti su animali da Ernest Arenas del Karolinska Institute di Stoccolma, in Svezia, e colleghi che firmano un articolo su "Nature Biotechnology". ... http://www.lastampa.it/2017/04/11/scienza/benessere/parkinson-cellule-del-cervello-riprogrammate-per-sostituire-i-neuroni-cancellati-dalla-malattia-Kl13lUQX85A1ZGYj7dWViK/pagina.html http://www.nature.com/nbt/journal/vaop/ncurrent/full/nbt.3835.html http://www.lastampa.it/2017/04/11/scienza/benessere/parkinson-cellule-del-cervello-riprogrammate-per-sostituire-i-neuroni-cancellati-dalla-malattia-Kl13lUQX85A1ZGYj7dWViK/pagina.html
:
Svalbard-Global-Seed-Vault Radiotrescienza - 12/4/2017, Al microfono Elisabetta Tola Quasi 900mila tipi di colture, conservate e messe al sicuro nel sottosuolo di un'isola nel Mar Glaciale Artico. È il deposito blindato del Svalbard Global Seed Vault, la più grande banca mondiale dei semi. E proprio da qui, negli ultimi anni, i ricercatori siriani dell’Icarda di Aleppo hanno prelevato gli esemplari per ricostituire nuove banche dei semi lontane dalla minaccia della guerra. Ne parliamo con Michele Morgante, docente di genetica all’università di Udine, mentre con Salvatore Ceccarelli, agronomo, raccontiamo anche i modelli alternativi delle banche dei semi locali. http://www.ilpost.it/2016/11/17/il-posto-dove-mettiamo-tutti-i-semi-del-mondo/ La Siria preleva i semi dal Global seed vault (dal sito di Nature): https://www.nature.com/news/syrian-seed-bank-gets-new-home-away-from-war-1.20725 La global seed vault nel documentario Hungry and Foolish prodotto per RAI Expo: http://www.expo.rai.it/hungry-and-foolish/ La galleria di foto della Global Seed Vault (da ilpost.it): http://www.ilpost.it/2016/11/17/il-posto-dove-mettiamo-tutti-i-semi-del-mondo/
:
183246180-3834bbce-5af5-415b-b911-eb2763f9bd8b   le scienze,11/4/2017 ... La conferma, che toglie definitivamente lo scettro di primi animali alle spugne, è stata ottenuta grazie a un innovativo metodo di ricostruzione degli alberi evolutivi. Il più antico gruppo animale che abbia fatto la sua comparsa sulla Terra è quello degli ctenofori, piccoli animali marini gelatinosi e trasparenti, affini alle meduse. A stabilirlo è stato un gruppo di biologi evoluzionisti della Vanderbilt University e dell'Università del Wisconsin a Madison grazie a un nuovo metodo di analisi comparata dei genomi che ha permesso di risolvere anche altre dibattute relazioni filogenetiche. Lo studio è descritto su "Nature Ecology & Evolution". ... http://www.lescienze.it/news/2017/04/11/news/primi_animali_ctenofori_relazioni_evolutive_dubbie-3487985/ https://www.nature.com/articles/s41559-017-0126
:
151335478-36056f6c-458f-4739-940b-176d5c521021     le scienze.it - 11/4/2017 Nuove misurazioni neurofisiologiche hanno stabilito che l'ape può vedere distintamente un oggetto che occupa un angolo di 1,9 gradi: si tratta di una risoluzione d'immagine del 30 per cento maggiore di quanto documentato finora in questi insetti. I risultati potrebbero trovare applicazione anche nella progettazione di sistemi di visione automatici per la robotica. [...] lo ha scoperto un nuovo studio pubblicato sulla rivista “Scientific Reports” da un gruppo di ricercatori dell'Università di Lund, in Svezia, guidati da David O'Carroll. ... http://www.lescienze.it/news/2017/04/10/news/visione_api_risoluzione-3487989/ http://www.nature.com/articles/srep45972
:
102414800-492d6650-87fb-4585-b05a-f7b06324905b   le scienze.it - 7/4/2017 Un virus scoperto in un impianto di trattamento delle acque reflue di Klosterneuburg, in Austria - e per questo battezzato Klosneuvirus - inizia a chiarire la discussa origine dei virus giganti, o megavirus: provengono dall'assemblaggio di virus più piccoli e non - come ipotizzato da alcuni - dall'evoluzione di un'antica cellula forse appartenente a un quarto, ed estinto, dominio della vita cellulare. (I domini attualmente riconosciuti sono batteri, archea ed eucarioti.) Lo studio è stato condotto da ricercatori del Joint Genome Institute del Dipartimento dell'energia statunitense e dell'Università di Vienna, che firmano un articolo su "Science". ... http://www.lescienze.it/news/2017/04/07/news/origine_virus_giganti-3484922/ http://science.sciencemag.org/content/356/6333/82