:
1476974906_tumori Wired.it, 15/9/2017, m. russo Aumentano i casi di cancro al polmone tra le donne. Al Nord ci si ammala di più, ma al Sud si sopravvive di meno ai tumori Diminuiscono le diagnosi di tumore a stomaco e colon-retto, in crescita invece pancreas, tiroide e melanoma. Oltre il 40% è evitabile, mentre aumentano drasticamente i casi di cancro al polmone tra le donne. E ancora: al Nord ci si ammala di più, ma al Sud si sopravvive di meno. Sono questi alcuni dei dati emersi dal censimento dell’Associazione italiana di oncologia medica (Aiom), dell’Associazione italiana registri tumori (Airtum) e della Fondazione Aiom, raccolto nella settima edizione del volume “I numeri del cancro in Italia 2017”, presentato oggi all’Auditorium del Ministero della Salute. ... https://www.wired.it/scienza/medicina/2017/09/15/tumori-crescita-2017-italia/
:
scalata-kQX-U1101136674314Xt-1024x738@LaStampa.it   la stampa.it, tuttoscienze, 14/9/2017 -  n. panciera ... In Italia, il 70% delle donne in accademia è assegnista di ricerca o ricercatrice e solo il 10% è professore ordinario. Eppure, il 61% dei laureati sono donne. Al contrario, la distribuzione degli uomini mostra che solo il 51% occupa posizioni di assegnista o ricercatore, e ben il 25% è professore ordinario. [...] alcune delle imbarazzanti statistiche che riguardano il nostro paese, nonostante le crescenti iniziative dedicate a ridurre la discriminazione di genere nelle discipline scientifiche. Questi e altri dati provenienti dal Consiglio Europeo della Ricerca, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Anvur, Joanneum ed Eurostat sono stati elaborati e resi visualizzabili nel progetto “Donne&Scienza” presentato a Trento, nel corso di un evento pubblico organizzato in concomitanza con il 103° congresso nazionale della Società Italiana di Fisica (SIF) e dei 120 anni di vita della Società. ... http://www.lastampa.it/2017/09/14/scienza/la-differenze-di-genere-nelle-universit-per-le-donne-fare-carriera-unimpresa-HY3AMQF70zYLLIP87ZwcWM/pagina.html http://www.unitn.it/donne-scienza
:
Invito IndagineClima_1509
:
111337450-eb8a10d9-5e28-41e7-9581-be78c6b24990le scienze.it - 12/9/2017 ... nuovo studio descritto sui "Proceedings of the National Academy of Sciences" da Sergio Baranzini dell'Università della Californa a San Francisco, e colleghi, in cui è emersa una correlazione tra batteri dell’intestino e sviluppo di malattie neurodegenerative: nel caso specifico, di sclerosi multipla negli esseri umani e di encefalite autoimmune sperimentale, un analogo della sclerosi multipla che colpisce i topi. ... http://www.lescienze.it/news/2017/09/12/news/microbiota_sclerosi_multipla-3659368/ http://www.pnas.org/content/early/2017/09/05/1711233114
:
Pristimantis_jamescameroni by Philip J. R. Kok-6036-kStC-U11004294035674D7C-1024x576@LaStampa.it   la stampa.it, 11/9/2017, tuttogreen, f. brizzo La grande foresta tropicale è un paradiso di biodiversità da proteggere: un nuovo report del WWF-ISD rivela che nel 2014- 2015 gli scienziati hanno individuato una nuova specie animale o vegetale ogni due giorni. Le nuove scoperte includono un delfino rosa di fiume, una lucertola gialla e un uccello chiamato Barack Obama ... Tra il 2014 e il 2015 sono ben 381 le nuove specie scoperte: 216 piante, 93 pesci, 32 anfibi, 20 mammiferi (due dei quali fossili), 19 rettili e un uccello. http://www.lastampa.it/2017/09/11/scienza/ambiente/il-caso/nuove-specie-scoperte-in-amazzonia-WYQQs7AHYiMLLFTUMIUZVP/pagina.html
:
A seguito delle domande ricevute relativamente all'avviso interno per il conferimento di numero 15 incarichi per le attività relative alla gestione di contratti conto terzi del dipartimento di biologia, ed in applicazione del Regolamento per la disciplina delle prestazioni per conto terzi emanato co D.R. n. 71 del 13/01/2015 modificato con D.R. 1533 del 13/07/2017, vengono assegnati i seguenti incarichi: scarica verbale in PDF
:
A seguito della valutazione delle domande ricevute relativamente all’avviso interno per il conferimento di numero 9 (nove) incarichi per le attività relative alla gestione di contratti conto terzi del dipartimento di biologia, ed in applicazione del Regolamento per la disciplina delle prestazioni per conto terzi emanato co D.R. n. 71 del 13/01/2015 modificato con D.R. 1533 del 13/07/2017, vengono assegnati i seguenti incarichi: scarica verbale in pdf
:
Fotolia_78707112_Una-spugna-per-coltivare-neuroni-levoluzione-dei-neuroni-in-vitro-dal-2D-al-3D-3-680x365 le scienze.it, 8/9/2017 Un nuovo meccanismo neurale per la memorizzazione dei ricordi è stato scoperto da ricercatori dello Howard Hughes Medical Institute ad Ashburn, in Virginia, che lo descrivono in un articolo pubblicato su "Science". Secondo gli autori, questo meccanismo sarebbe destinato a ricordare non tanto singoli eventi, quanto sequenze di eventi. [...] Ora, con esperimenti sui topi, Katie Bittner e colleghi hanno individuato un altro meccanismo di apprendimento basato sulla plasticità, che hanno chiamato behavioral time scale synaptic plasticity (BTSP); in questo meccanismo lo stimolo di attivazione inviato da un neurone a un altro si sviluppa su un lasso di tempo considerevolmente più lungo, dell'ordine dei secondi. ... http://www.lescienze.it/news/2017/09/08/news/meccanismo_consolidamento_memoria_plasticita_sinaptica-3655862/ http://science.sciencemag.org/content/357/6355/974
:
105412693-aec11502-b736-40a9-bbbc-4fb3cd54cd51 le scienze.it, 6/9/2017 I neuroni periferici che si trovano nelle mucose, in particolare in quelle del tratto gastrointestinale, sono in grado di rilevare la presenza di parassiti e lanciare un segnale che induce una particolare classe di linfociti – le cosiddette cellule linfoidi innate, o ILC - a reagire in modo estremamente rapido per contrastare l’infezione. A scoprirlo è stato un gruppo di ricercatori dell’Università di Lisbona e del Champalimaud Centre for the Unknown di Lisbona, che ne riferiscono su “Nature”. ... https://www.nature.com/nature/journal/vaop/ncurrent/full/nature23469.html http://www.lescienze.it/news/2017/09/06/news/immunita_parassiti_linfociti_neuroni-3653858/
:
123053217-d83f648d-efb3-4801-adc1-47309203b508   le scienze.it, 7/9/2017 Il suo nome scientifico è Ipomoea nil e in inglese è conosciuta come “morning glory”, splendore del mattino, perché le sue campane si aprono all’alba per poi richiudersi nel pomeriggio [in Italia è anche nota come "campanella giapponese. Nel 2016 i genetisti giapponesi hanno sequenziato il genoma della specie e ora l’hanno usata per traghettare anche la floricultura nell’era di CRISPR, la nuova tecnica di modificazione genetica di precisione che promette di rivoluzionare le scienze della vita. Sulla carta l’esperimento descritto su "Scientific Reports" appare semplice. Kenta Watanabe dell’Università di Tsukuba e i suoi colleghi hanno usato le forbici molecolari di CRISPR per disattivare il gene chiave per la pigmentazione bluastra, ottenendo delle campane candide.... https://www.nature.com/articles/s41598-017-10715-1 http://www.lescienze.it/news/2017/09/07/news/crispr_fiore_colore_giappone-3655459/